SEPRAN GLIFAST POST-EMERGENZA 1 LITRO - DISERBANTE TOTALE SISTEMICO DI CONTATTO View larger

SEPRAN GLIFAST POST-EMERGENZA 1 LITRO - DISERBANTE TOTALE SISTEMICO DI CONTATTO

New

DISERBANTE TOTALE GLIFAST

SISTEMICO DI CONTATTO

confezione 1 LITRO

DISERBANTE AD AZIONE SISTEMICA E DI CONTATTO PER IL CONTROLLO DELLE INFESTANTI NELLE COLTURE DI VITE, MELO, PERO, DRUPACEE E OLIVO E PER IL DISERBO TOTALE DEGLI INCOLTI

More details

12 prodotti

13,70 €

Più informazioni

DISERBANTE TOTALE GLIFAST

SISTEMICO DI CONTATTO

confezione 1 LITRO



DISERBANTE AD AZIONE SISTEMICA E DI CONTATTO PER IL CONTROLLO DELLE INFESTANTI NELLE COLTURE DI VITE, MELO, PERO, DRUPACEE E OLIVO E PER IL DISERBO TOTALE DEGLI INCOLTI


BASSI DOSAGGI: MAX 30 ml x 100 m2

POST-EMERGENZA

- BASSI COSTI D'ESERCIZIO

- EFFETTI RAPIDI (AGISCE PIU' IN FRETTA DI UN NORMALE DISERBANTE A BASE DI SOLO GLIFOSATE)

- EFFICACE ANCHE SU INFESTANTI DIFFICILI PER IL GLIFOSATE (MALVA, CONVOLVOLO, PORTULACA, ECC.)

- PER DISERBO SELETTIVO NEI FRUTTETI REGISTRATI, NEI VIGNETI, NEGLI OLIVETI

- PER DISERBO TOTALE NELLE AREE INCOLTE


PER LA LOTTA INTEGRATA GLIFAST è raccomandato nelle STRATEGIE DI DISERBO INTEGRATO di Pomacee,Drupacee e Olivo, anche per il suo FAVOREVOLE PROFILO ECO-TOSSICOLOGICO



COMPOSIZIONE

Glifosate acido puro 360 g/l

Oxifluorfen 30 g/l

FORMULAZIONE

Sospensione concentrata

CONFEZIONI

  LITRO 1

REGISTRAZIONE

Prodotto Fitosanitario, Classe “non classificato”,

Reg. n. 11796 del 10.11.2003

CARATTERISTICHE

GLIFAST® è una miscela diserbante innovativa, con un rapporto tecnicamente ottimale tra Glifosate e Oxifluorfen. L’associazione di questi 2 principi attivi consente di ottenere un più RAPIDO E COMPLETO CONTENIMENTO delle più comuni infestanti dei vigneti, frutteti, oliveti e aree incolte ed una sensibile RIDUZIONE DELLE NASCITE.

• L’Oxifluorfen rende GLIFAST® più completo sulle infestanti difficili per il Glifosate (Malva, Convolvolo, Portulaca, ecc.).

• L’attività devitalizzante iniziale del Glifosate è accresciuta.

• L’uso ripetuto esercita un’azione significativa di contenimento delle infestanti non ancora nate.

• GLIFAST® è impiegabile in ogni epoca in completa sicurezza, su tutte le colture per le quali è registrato, evitando di incorrere in eventuali errori nella preparazione di miscele estemporanee.

• GLIFAST® è raccomandato nelle strategie di diserbo integrato di Pomacee, Drupacee e Olivo, anche per il suo favorevole profilo eco-tossicologico.

• GLIFAST® minimizza il rischio di selezionare flora infestante resistente, poiché Glifosate ed Oxifluorfen possiedono un meccanismo d’azione diverso.

DOSI ED EPOCHE D’IMPIEGO

Utilizzare il prodotto a volumi d’acqua di 200-600 litri per ettaro impiegando i volumi maggiori in presenza di infestanti sviluppate. Impiegare il prodotto su infestanti in attiva crescita, oppure quando la linfa discendente facilita la traslocazione nelle parti ipogee della pianta. L’efficacia del prodotto può venire ridotta se intervengono piogge entro 6 ore dal trattamento o se le malerbe vengono falciate prematuramente, prima che il principio attivo abbia avuto modo di essere traslocato negli organi sotterranei delle infestanti in specie perennanti.

MELO, PERO, DRUPACEE e VITE

INTERVENTI AUTUNNALI:
contro tutte le graminacee e dicotiledoni annuali e le nascite delle principali infestanti invernali, quali: Centocchio (Stellaria media), Veronica (Veronica spp.), Falsa ortica (Lamium purpureum), Senape (Sinapis spp.), Ravanello selvatico (Raphanus raphanistrum), Borsa del pastore (Capsella bursa pastoris) e altre Crucifere, Poe (Poa spp.), Loietto (Lolium perenne), Coda di volpe (Alopecurus myosuroldes) e Avene (Avena spp.) alla dose di 1,5-2 litri per ettaro da aumentare fino a 3 litri per ettaro nel caso di forti infestazioni o con infestanti adulte e non in attiva crescita.

IN PRIMAVERA:
si può intervenire precocemente, con vegetazione ancora ferma e infestanti non eccessivamente sviluppate, sia nei confronti delle annuali già emerse quali le principali crucifere, Veronica (Veronica spp.), Papavero (Papaver roheas), le prime nascite di Poligoni (Polygonum spp.) sia verso le perennanti quali Romice (Rumex spp.), Stoppione (Cirsium spp.) Ortiche (Urtica spp.) Malva (Malva sylvestris) e Artemisia (Artemisia vulgaris) alla dose di 2 litri per ettaro da aumentare fino a 3 litri per ettaro soprattutto in presenza delle perennanti più difficili.

SE SI POSTICIPA L’INTERVENTO ALLA PIENA PRIMAVERA:
si ottengono ottimi risultati su Vilucchio (Convolvulus arvensis) e sulle infestanti tipicamente estive, quali Amaranto (Amaranthus spp.), Farinaccio comune (Chenopodium album), Porcellana (Portulaca oleracea), Erba morella (Solanum nigrum) alla dose di 1,5-2 litri per ettaro.

• OLIVO
intervenire fino a una settimana prima della raccolta su vegetazione sviluppata o su ricacci da sfalci precedenti alla dose di 2 litri per ettaro. In caso di forti infestazioni o con infestanti adulte non in attiva crescita innalzare la dose a 3 litri per ettaro.

• DISERBO TOTALE DEGLI INCOLTI
in aree industriali, civili, bordistradali, argini e sedi ferroviarie : usare alla dose di 3 litri per ettaro per il controllo della maggior parte della flora presente.

INTERVALLO DI SICUREZZA

Sospendere i trattamenti 7 giorni prima della raccolta delle olive.

COMPATIBILITÀ

GLIFAST® si usa da solo.

18 altri prodotti nella stessa categoria

Condividi su Whatsapp